La Rete Lilith ha svolto un importante lavoro nel campo della biblioteconomia e archivistica delle donne, riunendo i cataloghi dei centri di documentazione delle donne dalla fine degli anni ’80 fino ai primi anni 2000. Sabato 14 gennaio verrà ricordata, con una video intervista introdotta da Daniela Zaccolo (Coop. La Tarantola), Annalisa Diaz, una delle fondatrici e presidente per molti anni della Rete e Simonetta De Fazi (CEDOSTUFE) ripercorrerà alcuni passaggi della storia dell’ associazione. 

Seguiranno due dialoghi.

Il primo si svolgerà tra Paola De Ferrari (archivista, Rete Lilith) e alcune archiviste di Memoria s. r. l. e sarà dedicato al presente e al tema della digitalizzazione.

Il secondo si svolgerà tra Elena Petricola (storica, presidente Rete Lilith), Barbara Leda Kenny (Libreria Tuba) e Maria Lupi (insegnante, Archivio delle donne in Piemonte) per delineare gli sviluppi futuri della Rete. 

Sabato 14 gennaio alle ore 15 alla Casa Internazionale delle donne di Roma in Via della Lungara 19, organizzato insieme alla Associazione Archivia che ospita anche l’assemblea delle socie di domenica 15 mattina.

Sarà possibile seguire l’iniziativa anche su Zoom al seguente link:

https://us02web.zoom.us/j/84096026380?pwd=ditVMWVqQndIOEg2TUMxY0xPYUg1UT09


Ricordiamo che  nell’Archivio di storia delle donne è conservato anche il Fondo “Carte Raffaella Lamberti, Elda Guerra, Marzia Vaccari e rete Lilith“, che comprende il nucleo principale dell’Archivio della Rete Lilith.